Links Ends #9

Tristi verità di provincia. Per molti anni ho tenuto l’edizione completa delle opere di Paolo Volponi, curata da Emanuele Zinato per Einaudi, sulla mia scrivania. Mi arrampicavo sulla prosa ardua, visionaria, cogitativa e poetica di uno scrittore di cui sentivo appartenermi i temi e quella lacerazione, tutta italiana, fra una modernità mal assimilata e un patrimonio storico ingombrante e sontuoso.

Il cammino di Santa Barbara. Dal mare cristallino di Sant’Antioco alle fitte foreste del Marganai, dalle bianche dune di Piscinas alle spettacolari grotte di Is Zuddas, un itinerario storico, culturale e naturalistico nel Parco geominerario della Sardegna, visitando villaggi fantasma, siti archeologici, miniere recuperate.

Le streghe della notte. È stato il nemico nazista, a dare alle Streghe della notte il soprannome che le avrebbe accompagnate nel lungo viaggio della Storia. Primo reggimento sovietico completamente femminile, le Streghe agivano protette dal buio della notte russa, arrivavano su aerei ultraleggeri e bombardavano gli accampamenti dell’invasore tedesco dopo la rottura, da parte di Hitler, del patto Molotov-Ribbentrop. I soldati della Wehrmacht si accorgevano della loro presenza troppo tardi, quando l’accampamento era ormai diventato un inferno di esplosioni e, nonostante i fari puntati nel cielo, era impossibile localizzare le coraggiose aviatrici.

Annunci